Chiesa di San Cristoforo

Chiesa di San Cristoforo

La chiesa di San Cristoforo, sorge in una zona del centro storico di Terni profondamente trasformata dalla ricostruzione del dopoguerra. Si tratta di un piccolo edificio di epoca romanica a navata unica con tetto a capanna, nello stile tipico degli edifici religiosi medievali della Valnerina. La sua importanza storica è legata al passaggio di San Francesco di Assisi. Sul fianco destro della chiesa è possibile ammirare un masso, sormontato da una statua di San Francesco, che si tramanda venisse utilizzato durante le sue prediche. La grande quantità di materiale di recupero, riutilizzato nella costruzione della chiesa, lascia intendere che sia sorta sui resti di strutture di epoca romana.

Trasformata nel Settecento, la chiesa venne gravemente danneggiata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, dopo di che venne restaurata recuperando l’austero e semplice aspetto romanico. L’interno conserva molti frammenti di cicli di affreschi di carattere devozionale, risalenti al XIV e XV secolo. Si tratta della prima chiesa costruita a Terni dopo la riforma liturgica del Concilio Vaticano II.