Composizione di forme

Composizione di forme

Furono le acciaierie di Terni, nel 2001, a donare alla città l’opera di Umberto Mastroianni collocata all’incrocio tra corso Tacito e via Angeloni, uno slargo che si apre lungo la strada principale. Si tratta di un’opera che Mastroianni (scomparso nel 1998) aveva realizzato nel 1980. 

La scultura è un monolite alto sei metri realizzato in acciaio al carbonio fuso basso (un processo che consente di ottenere un acciaio fortemente omogeneo) legato con nichel, cromo e rame. 

E’ considerato luogo d’incrocio dell’asse viario cittadino di corso Tacito (risalente alla fine dell’800), con quello più antico che, proveniente dalla cattedrale, dirigeva verso la porta Spoletina. Proprio questo più antico asse viario, nella prossimità della scultura di Mastroianni, è richiamato alla memoria da un doppio cordolo di travertino inserito nella pavimentazione di corso Tacito che ne è attraversato.