Notizie ed Eventi

Notizie

Marmore: Murale “la leggenda del Nera e del Velino”

Marmore: Murale “la leggenda  del Nera e del Velino”

Titolo del Murale: la leggenda del Nera e del Velino

Il Murale, inaugurato il 23 maggio 2021, è stato proposto e realizzato dall’artista Ester Grossi per il bando inerente la riqualificazione del territorio umbro tramite l’arte urbana. La seconda opera realizzata dopo quella in Via De felis a Terni, da parte dell’artista UNO.
Il murale prende spunto dalla leggende di Nera e Velino legata alla nascita della Cascata delle Marmore, storia di un amore contrastato tra una dea (Nera) trasformata nell'omonimo fiume ed il pastore Velino che si gettò nelle sue acque per ricongiungersi all'amata. Nelle due pareti sono state create immagini legate alla narrazione della leggenda: nella parete laterale (altezza cm 300, larghezza cm 400) è raffigurata un’icona la cui espressività, rimanda all’idea della caduta, del pianto, della discesa. La parte frontale (altezza cm 250, larghezza cm 460), rappresenta invece uno studio geometrico di un’onda.
L’opera è stata realizzata con  prodotti Airlite, una pittura innovativa architettonica completamente naturale, in grado di catturare le particelle di smog presenti nell’aria e di ridurre quindi l’inquinamento, trasformando le pareti di case in un depuratore d’aria naturale alimentato attraverso l’energia solare.
Il murale si trova accanto ad un’antica fontanella risalente ai primi del ‘900,  la prima a fornire acqua potabile al borgo, un importante simbolo del passato per gli abitanti di Marmore, collocata in un punto di passaggio strategico.  La Fontanella e l’area circostante, sono state ristrutturate dopo un periodo di degrado, grazie ai volontari della Proloco di Marmore. L’idea di riqualificare l’area dove si trova la fontanella ha spinto poi la Proloco a proporre la realizzazione di un murale. Il progetto presentato nell’ambito del bando del concorso di idee per la realizzazione di Murales nel Comune di Terni, è stato scelto e portato a termine, restituendo il giusto decoro a quest’area del borgo.

E’ prevista la realizzazione di altri due murale a Terni che, con i dipinti già realizzati, andranno a creare un percorso artistico riportato nell’App TAM – Terni Art Mapping

(May 2021) Inaugurated on May 23, 2021, this beautiful mural created by the artist Ester Grossi is part of a tender aimed at enhancing urban regeneration in Umbria by means of street art. This work is second in line after the realization of a previous work by the UNO artist in Via De Felis in Terni.
Grossi’s mural takes inspiration from the legends of Nera and Velino which recall how the Marmore Falls originated: a story of a forbidden love, a subsequent tragedy (fall) and a rebirth.
In the two walls, images related to the legend's narration were created: on the side wall (height 300 cm, width 400 cm) an icon is depicted whose expressiveness refers to the idea of falling, crying and descending. The front part (height 250 cm, width 460 cm), on the other hand, represents a geometric study of a wave. The work was created using Airlite products, an innovative, completely natural architectural paint, by an Italian maker which enables the capturing of air pollutants generated by smog therefore reducing pollution and transforming the buildings, where the painting is applied, into a natural powered air purifier fed by solar energy.
The mural is located next to an ancient public fountain dated back to the early 1900s, the first to provide drinking water to the village of Marmore. An important symbol of the past for the village inhabitants, the FONTANELLA is placed at a strategic crossing.
The fountain and the surrounding area have been renovated after a period of decay, thanks to the volunteers of the local Marmore Proloco Association. The idea of redeveloping the area, prompted the Proloco to propose the creation of a mural, which was part of a call for ideas founded by the City Council of Terni.

Two new mural creations are scheduled in Terni as part of the overall project, whereas the artistic itinerary will be retrieved by using the App TAM - Terni Art Mapping.